Pisa: Spellbound Dance Company

Non lasciatevi ingannare dal nome. Perché la Spellbound Dance Company, che sarà in scena al Teatro Verdi sabato 10 marzo ore 21, è italiana, italianissima. E’ una delle realtà più vivaci e produttive nel panorama della nostra danza contemporanea, grazie alla creatività del fondatore e direttore artistico Mauro Astolfi.
Nei suoi diciotto anni di attività ha dato vita a coreografie assolutamente affascinanti, destinate a diventare classici. Impossibile non citare Carmina Burana, ispirati ala musica di Carl Orff, che la compagnia continua a portare in tournée, in contemporanea con Le Quattro Stagioni, presentato due anni fa in prima assoluta proprio qui i a Pisa.
Grande attesa quindi per LE RELAZIONI PERICOLOSE, coreografia e set concept Mauro Astolfi, che sceglie ancora la rassegna pisana per presentare il nuovo lavoro in prima assoluta.
La sola espressione “Relazioni Pericolose” è già di per sé un pericolo per il solo fatto che inesorabilmente riconduca al capolavoro di Choderlos De Laclos e quindi inneschi una sorta di immediata aspettativa che anche qui si parli dei personaggi licenziosi, intriganti, assoluti e libertini protagonisti di questi amori violenti e passionali. Queste relazioni pericolose investigano invece una calma apparente, una normale relazione fatta di incontri, di una lettura accidentale di lettere, di messaggi che arrivano forse nelle mani sbagliate e che come nei migliori romanzi epistolari, diventano l’inizio e la fine di tutto quello che si era creduto fosse la realtà. Una strana casa fa da cornice, un ambiente che riceve ospiti e dove sono attesi appuntamenti, ma dove nessun padrone di casa di fatto invita nessuno. Le relazioni pericolose della nostra vita sono il punto d’interesse e di riflessione di questa nuova creazione che non vuole essere un elogio alla solitudine ma una spinta a cercare di comprendere il vero… La disperata voglia di potersi fidare di qualcuno aumenta esponenzialmente il rischio di approcci superficiali e questo ci induce ad aprire la nostra casa a chiunque, meglio se dotato di un sorriso seducente…
Uno spettacolo ricco di emozioni, immagini, suoni e gesti in costante evoluzione, sulle suggestive musiche originali di Notfromearth. La compagnia, caratterizzata da quel mix di energia, forza, virtuosismo e tecnica rigorosa che sono alla base del suo successo, è formata da Sofia Barbiero, Maria Cossu, Alessandra Chirulli, Gaia Mattioli, Giuliana Mele, Marianna Ombrosi, Mario Laterza, Michelangelo Puglisi, Giacomo Todeschi, che danzeranno fra le scene create da Andrea Sorbera e le luci disegnate da Marco Policastro.
Per questa produzione Spellbound Dance Company con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività culturali, in collaborazione con la Fondazione Teatro Verdi di Pisa, biglietti ancora disponibili, con prezzi che variano dai 23 a 7 Euro.
Ad impreziosire questa prima nazionale, oltre al laboratorio coreografico che Mauro Astolfi ha tenuto il 7 marzo presso la scuola Studio Danza di Annalisa Ciuti, anche l’iniziativa promossa dall’Agis nazionale 
LIBRO: CHE SPETTACOLO!: alle ore 18 presso la Libreria Feltrinelli incontro con Donato Carrisi e Mauro Astolfi
, alle ore 20.45 al Teatro Verdi Lorenzo Maria Mucci legge passi da Donato Carrisi.
 Dopo lo spettacolo nel Foyer del Teatro lo scrittore firma le copie del suo ultimo libro, Il Tribunale delle Anime.
 A conclusione al Ristorante “La Pergoletta” A cena con gli artisti (per 10 spettatori), per prenotazioni tel 050941141 ore 10-12.
Per informazioni: Teatro di Pisa tel 050-941111, www.teatrodipisa.pi.it
 
Pisa: Spellbound Dance Companyultima modifica: 2012-03-07T18:04:45+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento