Pisa: Integrazione fra i due aeroporti toscani

 

“Stiamo lavorando tutti per rendere più competitivo il sistema aeroportuale toscano, attraverso un’integrazione tra il Galilei e il Vespucci. Le baruffe politiche sulla presunta rivalità con Bologna non interessano i turisti e le compagnie aeree. I fattori determinati, infatti, riguardano la comodità e il prezzo dei voli”.

E’ quanto affermano i una nota congiunta i Presidenti della Provincia di Firenze Andrea Barducci e quello della Provincia di Pisa, Andrea Pieroni.  Entrambi auspicano un serio impegno da parte della Regione Toscana per arrivare ad un concreto abbattimento dei tempi di percorrenza tra le due città: “In primo luogo sfruttando meglio la preziosa opportunità offerta dal collegamento ferroviario diretto tra Firenze e l’aeroporto di Pisa, tra l’altro già esistente” senza sottovalutare – aggiungono i due presidenti – “il ruolo che potrà assumere il potenziamento del collegamento stradale veloce costituito dalla Firenze Pisa Livorno”.

 “I risultati raggiunti dal Galilei – sottolineano Barducci e Pieroni – sorretti da un solido piano di investimenti strutturali e di sviluppo commerciale, e il lavoro per disegnare nuove forme di governance per una maggiore integrazione tra le società Adf e Sat, rendono inconsistenti ipotesi alternative allo sviluppo complementare dei due scali. A maggior ragione se si guarda al ruolo assunto oggi dalla Regione in entrambe le società”.

 

Pisa: Integrazione fra i due aeroporti toscaniultima modifica: 2012-04-24T15:43:22+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento