Terranuova Bracciolini (AR): Sguardi sul reale

COMUNICATO STAMPA

Dal 2 al 6 maggio 2012 si svolgerà presso l’Auditorium Le Fornaci di Terranuova Bracciolini (Arezzo) la seconda edizione del Festival “Sguardi sul reale” dedicato al cinema documentario italiano. 

L’iniziativa è promossa dal Comune di Terranuova Bracciolini e dall’Istituzione “Le Fornaci” e diretta e organizzata dall’Associazione Culturale “Macma” in collaborazione con la Fondazione Sistema Toscana- Mediateca Regionale e il Festival dei Popoli. L’iniziativa gode inoltre del patrocinio della Regione Toscana, del Cesvot e della Conferenza dei Sindaci e del contributo dell’Assessorato alle Politiche Giovanili della Provincia di Arezzo, dell’Unicoop Firenze e della Coop del Centro Italia. 

Quest’anno il Festival proseguirà il percorso iniziato nella precedente edizione all’interno del documentario come genere che è sempre stato ai margini dell’industria cinematografica e della distribuzione commerciale con una conseguente scarsa possibilità di arrivare al grande pubblico. “Sguardi sul reale” vuole costituire infatti un contributo alla diffusione di opere importanti e di alta qualità, cercando di stimolare una riflessione sull’attuale situazione che sta vivendo il documentario in Italia, anche in rapporto agli archivi audiovisivi della memoria singola e collettiva e al territorio che ospita il Festival. 

Le sezioni in programma sono: 

Sguardi sul contemporaneo, con la proiezione di alcuni tra i più importanti film documentari realizzati negli anni recenti in Italia, tra i quali Lasciando la Baia del Re di Claudia Cipriani (in concorso al Festival dei Popoli 2011), Hit the road, nonna di Duccio Chiarini (premio del pubblico al Festival dei Popoli 2011) e Cesare deve morire di Paolo e Vittorio Taviani (vincitori dell’Orso d’Oro al Festival di Berlino 2012); 
Memoria privata e memoria sociale, con la proiezione di film incentrati sulle relazioni e gli intrecci tra memoria personale e collettiva, in particolare, di due importanti film “recuperati”: il film d’inchiesta L’amore in Italia di Luigi Comencini (RAI, 1977), alla cui proiezione sarà presente Italo Moscati, co-autore del film, e 1960 di Gabriele Salvatores (RAI, 2010), alla cui proiezione sarà presente Giuseppe Cederna, voce narrante del film; 

Cinema e territorio, con la proiezione di film documentari prodotti in Toscana e qui realizzati e di preziosi materiali conservati presso l’archivio audiovisivi “Banca della Memoria” del Casentino. Tra i film in visione, Progetto la Plata – La terra di Arezzo in Argentina, documentario di Andrea Merendelli, realizzato in collaborazione con il Comune di Anghiari. 

Sono inoltre previste in rassegna una serie di proiezioni in omaggio ad importanti autori del cinema italiano di recente scomparsi: Vittorio De Seta, del quale proietteremo Diario di un maestro e alcuni tra i cortometraggi più belli, Lionetto Fabbri con Terra contesa, seconda visione assoluta e Tonino Guerra con la proiezione del film Tempo di Viaggio di Andrej Tarkoskij . 

—- 

“Ora ho delle idee sulla realtà, mentre quando ho cominciato avevo delle idee sul cinema. Prima vedevo la realtà attraverso il cinema, oggi vedo il cinema nella realtà” 
J. L. Godard 

PROGRAMMA 
MERCOLEDÌ 2 MAGGIO 
ore 21.30 Sguardi sul contemporaneo: “Lasciando la Baia del Re“ di Claudia Cipriani, con la presenza dell’autrice. 

GIOVEDÌ 3 MAGGIO 
ore 21.15 Omaggio a Vittorio De Seta: “Lu tempu di li pisci spata” 
ore 21.30 Selezione Festival dei Popoli: “Hit the road, nonna” 
di Duccio Chiarini (film vincitore del Premio del Pubblico, Festival dei Popoli 2011) con la presenza dell’autore, in collaborazione con il Festival dei Popoli. 

VENERDÌ 4 MAGGIO 
ore 10.00 Proiezione per la scuole di Terranuova Bracciolini. 
“Diario di un maestro” di Vittorio De Seta, 
“A scuola” di Leonardo Di Costanzo. 
ore 18.00 Sguardi sul contemporaneo: “Il castello”di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti. 
ore 19.30 aperitivo buffet 
ore 21.15 Omaggio a Vittorio De Seta: “Isole di Fuoco” 
ore 21.30 Memoria privata e memoria sociale: “L’amore in Italia” di Luigi Comencini, puntata n°3 “Innamorati”, con la presenza di Italo Moscati co-autore del film. 

SABATO 5 MAGGIO 
ore 17.15 Omaggio a Vittorio De Seta: “Contadini del mare”, “Parabola d’oro”. 
ore 18.00 Omaggio a Lionetto Fabbri: “Terra Contesa” di Lionetto Fabbri, presenta Marco Pagni. Proiezione organizzata in collaborazione con Unione dei Comuni Montani del Casentino 
ore 19.30 aperitivo buffet con musica dal vivo in collaborazione con Valdarno Jazz 
ore 21.15 Omaggio a Vittorio De Seta: “Pastori di Orgosolo” 
ore 21.30 Sguardi sul contemporaneo: “Cesare deve morire” di Paolo e Vittorio Taviani (film vincitore dell’Orso d’Oro al Festival di Berlino 2012). Interviene il consigliere regionale Enzo Brogi. ingresso 5 euro intero/4 euro ridotto 

DOMENICA 6 MAGGIO 
ore 17.00 Cinema e Territorio: “Progetto la Plata – La terra di Arezzo in Argentina” di Andrea Merendelli, con la presenza di Barbara Croci responsabile del progetto per il Comune di Anghiari 
ore 18.15 “Memorie del territorio” a cura della Mediateca Banca della Memoria dell’Unione Comuni Montani del Casentino: “Il pollo del Valdarno” di Giuseppe Corsi, “Personaggi, canti e storie tra Terranuova e dintorni negli anni ‘70” di Dante Priore e “Ivan della Mea a Terranuova” estratti dall’archivio CRED Mediateca. Introduce Mario Spiganti 
ore 19.30 Ricordando Tonino Guerra: “Tempo di viaggio” di Andrej Tarkovskij e Tonino Guerra. 
ore 20.00 aperitivo buffet 
ore 21.15 Omaggio a Vittorio De Seta: “Surfarara” 
ore 21.30 Memoria privata e memoria sociale: “1960” di Gabriele Salvatores, con la presenza di Giuseppe Cederna (voce narrante del film), che racconterà alcune storie legate ai suoi viaggi nel cinema e nel mondo. 

ingresso gratuito 
* ingresso “Cesare non deve morire”: intero euro 5 / ridotto euro 4 

durante il festival sarà predisposto 
uno spazio libri curato dalla Libreria Fahrenheit 

335 7053766 / 339 1291083 
www.valdarnoculture.blogspot.com 
valdarnoculture@gmail.com 

Auditorium Le Fornaci 
via Vittorio Veneto, 19 – Terranuova Bracciolini (AR)

 

undo
  
Terranuova Bracciolini (AR): Sguardi sul realeultima modifica: 2012-05-02T09:13:54+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento