Tavernelle VP (FI): Turismo in Chianti

Il circolo il Passignano di Legambiente di Tavernelle Val di Pesa organizza nel Chianti Fiorentino una fitta serie di iniziative primaverili sotto il significativo nome di “Secondo natura”. Il circolo ambientalista spiega il senso di questa “maratona” ambientalista e culturale, ricca di spunti, idee ed incontri, ma anche di passeggiate ed esperienze sul campo: «II cambiamento dell’attuale ordine economico è giusto e necessario: crediamo fermamente che dalla crisi della economia fondata sulla crescita illimitata dei consumi possa nascere un mondo migliore, più equo e solidale. Crediamo anche che il contributo di ognuno di noi a questo cambiamento coinvolga in primo luogo il nostro stile di vita e le nostre abitudini».

«Organizziamo da anni iniziative per promuovere una cultura della sostenibilità; in questa cultura rientra il rispetto del paesaggio a partire dai giardini e dagli orti che molti realizzano o possiedono, un diverso approccio alle malattie e alla cura, la sobrietà e sostenibilità nei consumi per diminuire la nostra “impronta ecologica” sul pianeta, la conoscenza della natura del Chianti così come era nel passato e così come è oggi (attraverso escursioni per conoscere erbe alimentari, corsi per disegnare alberi, corsi di riconoscimento degli uccelli selvatici). Il nostro vuole essere un contributo, sia pur piccolo, a superare la paura del cambiamento dalla quale si originano sentimenti diffusi di chiusura, di intolleranza, di razzismo: la crisi attuale può essere vissuta invece come l’occasione per la liberazione di nuove energie, per la creazione di una “economia ecologica” attenta ai limiti delle risorse, per l’instaurarsi di relazioni sociali improntate alla responsabilità verso le future generazioni e il resto del vivente; la cultura, la conoscenza, l’educazione sono il presupposto per vivere questo cambiamento con coraggio (e pure con soddisfazione e con felicità)».

Si comincia il 19 marzo a San Casciano Val di Pesa alle 18,00 con i corsi e le conferenze di “Fare e imparare” . L’iniziativa di apertura (gratuita) è dedicata a “Come ridurre la nostra impronta ecologica? Soluzioni ed idee per vivere ion modo sostenibile”, una conferenza-dibattito in collaborazione con il

Gruppo acquisto solidale San Casciano, coordina Sarah Montagu ed interviene Maurizio Bacci.

Occorre invece prenotarsi e versare 10 euro per partecipare alle “Lezioni di strumenti musicali dal Sig. Cassonetto. Laboratorio creativo per accrescere la manualità utilizzando materiali di riciclo” coordinato da Elena Donnini e rivolto a genitori, educatori e ragazzi di almeno 10 anni. Il 21 marzo ci sarà un laboratorio di costruzione da materiali di riciclo e il 22 un laboratorio di costruzione da materiali di riciclo.

Il 19 marzo prende il via anche “Leggere per capire: presentazione di Libri” con La miseria dello sviluppo. I meccanismi dell’economia fondata sulla crescita infinita”, sarà presente l’autore Pietro Bevilacqua

Il 24 marzo toccherà a Gianluca Garetti presentare il suo libro “Il giardino infinito. Una meditazione laica, orientata psicologicamente, da fare nel corso della vita di tutti i giorni, connessa all’impegno sociale”

Le iniziative proseguono per tutto aprile e maggio, sia a Montespertoli che a San Casciano Val di Pesa e nel Parco di Poggio Valicaia, a Scandicci, anche con conferenze su cure naturali, cibo e salute e passeggiate e corsi di riconoscimento di piante ed animali sul campo.

Per iscrizioni e informazioni: presso tutti gli sportelli della Banca del Chianti Fiorentino, oppure telefonando al 055 8255222 o per fax al 055 8255299 in orario di ufficio. mail: passignano@hotmail.com

greenreport

Tavernelle VP (FI): Turismo in Chiantiultima modifica: 2010-03-16T19:06:00+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento