Lucca: Lucca Games 2010; si parte!

Un momento della conferenza stampa (ph: FdS)

 Federica di Spilimbergo per loschermo

La fantasia, in ogni sua forma, sarà la ‘padrona di casa’ di Lucca Games 2010. La fantasia che scatena i giocatori dei videogames, facendo interpretare loro personaggi dalle improbabili capacità fisiche. La fantasia dei libri che si svolgono in mondi fantastica. La fantasia dei giocatori di ruolo, che, seduti a un tavolo o in costume, si immedesimano nei loro eroi e fanno vivere mondi fantastici. La fantasia che ha dato vita all’idraulico più famoso al mondo, Mario, che proprio a Lucca festeggia i suoi primi 25 anni.

Anche quest’anno, Lucca Games si presenta a chi ama i giochi come quel punto di riferimento di un mondo fantastico sotto tutti i punti di vista. Ne hanno parlato, questa mattina, a Palazzo Orsetti, l’assessore alla Cultura, Letizia Bandoni, il direttore di Lucca Comics and Games, Renato Genovese e il presidente Francesco Caredio e il vicedirettore di Lucca Comics and Games, coordinatore del settore dei Games, Emanuele Vietina, che hanno presentato l’edizione di quest’anno dei Games. A un anno dalla ‘maggiore età’, la manifestazione dimostra di aver assunto un ruolo assolutamente primario nel panorama non solo nazionale del mondo del gioco e del fantasy.

La novità più ghiotta è la collaborazione con la Ubisoft per la mostra al museo di arte contemporanea Lu.C.C.A. sugli art-works di ‘Assassin’s Creed – Behind The Brotherhood’. Il videogame, arrivato al suo terzo capitolo, arriva a Roma e il team della Ubisoft ha creato, anche questa volta, degli scenari dove si muovono i vari personaggi che rasentano la perfezione. Vere e proprie opere d’arte, quindi, che saranno esposte nel museo di via della Fratta – ad ingresso gratuito – per tutto il tempo della manifestazione. Ma ‘Assassin’s Creed – Behind The Brootherhood’ sarà protagonista anche nel padiglione dei Games – all’ex Campo Balilla – dove avrà uno spazio tutto suo, per far gustare agli appassionati, in anteprima assoluta, dei momenti del gioco che ha come protagonista Ezio Auditore e che sarà disponibile solo dal 28 novembre.

Ovviamente, un grande spazio e delle iniziative speciali saranno dedicate a Super Mario Bros, che, proprio quest’anno, compie un quarto di secoolo. Un compleanno da festeggiare a Lucca e che Lucca festeggerà assieme all’idraulico più famoso al mondo. Ma si assisterà anche all’anteprima assoluta del film tratto da uno dei giochi di carte in assoluto più famosi: ‘Magic The Gathering’, che sarà proiettato a Lucca.

Anche quest’anno non mancheranno gli ospiti, da sempre fiore all’occhiello di questa manifestazione che, negli anni, ha permesso di incontrare i più grandi scrittori e illustratori. Ci sarà Terry Brooks, leggenda vivente per gli appassionati di letteratura fantasy, che, con la sua saga di Shannara, continua a far sognare ragazzi di ogni età. Ci sarà Steve Perrin, ‘padre‘ di RuneQuest, uno dei giochi di ruolo più conosciuto e amato dai giocatori di tutto il mondo. Ci sarà James Gourney, protatonista con ‘Dinotopia‘ della mostra a Palazzo Ducale e che ‘invaderà’ Lucca Games con le sue creature preistoriche. Torna Bruno Faidutti che terrà anche un educational su ‘Innovazione e originalità nella creazione di un gioco’.

Altra novità sarà l’ingresso dentro le Mura – anzi ‘sopra‘ le Mura – di Lucca Games: la mitica ‘The Citadel‘, infatti, esce dal padiglione di Lucca Games all’ex Campo Balilla, per trovare spazio di fronte al Caffè delle Mura e sarà ad ingresso gratuito. In questo modo, secondo gli organizzatori, anche chi è semplicemente incuriosito da questo variegato e variopinto mondo potrà viverne uno spicchio.

Lucca Games sarà, anche quest’anno, educational, sia con ‘Tessitori di Sogni’, che con gli incontri con gli autori che ogni anno vengono organizzati, ma sarà anche ‘Luk for fantasy‘ che prende spunto dal toponimo di origine celtico ‘Luk’ – palude – che sembra abbia dato origine al nome di Lucca: «Si tratta di un migliaio di metri quadri – spiega Emanuele Vietinadove saranno raccolti tutti i principali player di questo mondo: dalla Dac Edition di Ciruelo, alla Design Studio Press di Scott Robertson, passando per le grandi case editrici della narrativa come De Agostini, Fazi, Armenia e Salani, per arrivare ad editori come Wild Board, Asterion Press, Wyrd Edizioni».

Ancora una volta, durante la grande kermesse dei fumetti, l’area dei Games, quindi, rappresenterà un (esteso) angolo dove il sogno e la fantasia saranno veramente i padroni di casa.

E, ora, come tradizione, ecco i numeri di Lucca Games:
11.000
metri quadri di aree espositivi,
5.000
metri quadri dedicati al gioco di ruolo dal vivo
Oltre 25.000
mq l’area outdoor di Lucca Games
4
giorni e 24 oreno-stop di programma per oltre…
200
eventi registrati al giorno tra tornei, concorsi, ruoli dal vivo, performance e seminari
più 800 in un week-end solo quelli programmati,
1
sala incontri 5 sale per laboratori e educational
oltre 200 nuovi titoli in lancio
oltre 200
aree espositive
oltre 1600 postazioni per il gioco tradizionali (carte, tavolo e ruolo)
e oltre 1000 postazioni dedicate al videogioco,
per consentire oltre 30.000 sessioni di gioco…

Lucca: Lucca Games 2010; si parte!ultima modifica: 2010-10-05T09:17:13+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento