……e ancora Carrara: L’esportazione dal distretto marmifero

Nel 2009, anno di difficoltà per il settore lapideo, Carrara con la vicina Massa hanno esportato marmi in blocchi per un valore di 110,8 milioni di euro e lavorati per un valore pari a 220,9 milioni di euro, per un export complessivo di 331,7 milioni di euro.

Nello stesso anno la provincia di Lucca,  che fa parte del distretto marmifero che fa capo a Carrara,  ha esportato marmi in blocchi per un valore di 17,8 milioni di euro e lavorati pari a 92,1 milioni di euro, per complessivi 109, 9 milioni di euro.

Quindi dell’export totale del distretto, 441,6 milioni di euro, il 75,1% è determinato dalla provincia di Massa e Carrara. Partono dalla quella  provincia, in valore, l’86,2% dei marmi grezzi ed il 70,6% dei lavorati.

ottopassi

……e ancora Carrara: L’esportazione dal distretto marmiferoultima modifica: 2010-10-13T17:03:00+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento