Siena: Anna Maria Zoppi

Siena: Anna Maria Zoppiultima modifica: 2010-11-30T16:19:32+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “Siena: Anna Maria Zoppi

  1. Luciano Bichi dovete essere perfetti» nell’agire cristiano, sembra aver detto la Madonna a Anna Maria, «per diventare faro di tutte le anime smarrite nelle tenebre, che ancora non conoscono l’amore di Dio.
    Annamaria , splendida creatura del meridione , h…a in se la ricerca della fede ed il credo di una ricercatissima raffinatezza onirica e lirica tipica di quelle donne che vorrebbero cambiare in meglio l’aspetto umano di un mondo che mai sembra esserle appartenuto c0mpletamente.
    In questo dipinto si notano striate musicali che vanno verso un cielo multicolore seguite da un grido di speranza per tutta l’umanità. Avvolta in un mantello arabescato di macchie verdi simbolo di speranza e fasciata da un mantello rossastro rotondeggiante come fosse simbolo di una terra che si sta sciogliendo per formare una divinità composita e composta atta a richiamare l’umanità tutta al senso dell’ammirazione per un qualcosa di surreale e di sacro per le generazioni a venire.
    Anna Maria Zoppi è una donna meravigliosa avvolta da un enfasi artistica coinvolgente nella semplicità delle cose che vogliono apparire complicate e che lei a suo modo semplifica.
    Siena li 04/05/2011
    Luciano BichiMostra altro
    04 maggio alle ore 15.46 · Mi piaceNon mi piace più

  2. Luciano Bichi dovete essere perfetti» nell’agire cristiano, sembra aver detto la Madonna a Anna Maria, «per diventare faro di tutte le anime smarrite nelle tenebre, che ancora non conoscono l’amore di Dio.
    Annamaria , splendida creatura del meridione , h…a in se la ricerca della fede ed il credo di una ricercatissima raffinatezza onirica e lirica tipica di quelle donne che vorrebbero cambiare in meglio l’aspetto umano di un mondo che mai sembra esserle appartenuto c0mpletamente.
    In questo dipinto si notano striate musicali che vanno verso un cielo multicolore seguite da un grido di speranza per tutta l’umanità. Avvolta in un mantello arabescato di macchie verdi simbolo di speranza e fasciata da un mantello rossastro rotondeggiante come fosse simbolo di una terra che si sta sciogliendo per formare una divinità composita e composta atta a richiamare l’umanità tutta al senso dell’ammirazione per un qualcosa di surreale e di sacro per le generazioni a venire.
    Anna Maria Zoppi è una donna meravigliosa avvolta da un enfasi artistica coinvolgente nella semplicità delle cose che vogliono apparire complicate e che lei a suo modo semplifica.
    Siena li 04/05/2011
    Luciano BichiMostra altro
    04 maggio alle ore 15.46 · Mi piaceNon mi piace più

Lascia un commento