Firenze: Niccolò Tommaseo ed i canti popolari toscani

Mercoledì 16 febbraio ore 17.00 – Sala Ferri – Gabinetto Scientifico Letterario G.P. Vieusseux
Piazza e Palazzo Strozzi – FIRENZE

Presentazione del libro

“CANTI POPOLARI TOSCANI”
di NICCOLO’ TOMMASEO

Nuova edizione a cura di Alessandro Bencistà

Saranno presenti :
Alessandro Bencistà, Presidente del Centro Studi Tradizioni Popolari Toscane
Lisetta Luchini, Cantante Folk

Questa nuova edizione del Canti popolari toscani di Niccolò Tommaseo si stampa ad un secolo e mezzo di distanza dalla prima, uscita in venti fascicoli presso il tipografo veneziano Girolamo Tasso nel 1841-1842.

L’opera completa, a cui aveva lavorato intensamente il grande scrittore dalmata, è composta da quattro volumi, ai canti toscani si aggiunsero poi quelli còrsi, gli illirici e i greci, fra i quali solo gli ultimi due ebbero edizioni separate nel corso degli anni (i greci nel 1905 e 1939 gli illirici nel 1913).

I quattro volumi insieme ebbero invece un’unica edizione moderna, quella anastatica in cofanetto, curata nel 1973 dall’antropologo lucano Giovanni Battista Bronzini in occasione del centenario della morte di Niccolò Tommaseo avvenuta nel 1874.

NICCOLO’ TOMMASEO

Tommaseo, che a Firenze trascorse gli anni della giovinezza e poi scelse la città come residenza definitiva, amava profondamente il popolo toscano, ne studiò con dedizione assoluta e incessante la cultura, le tradizioni e la lingua, cui dedicò le opere più impegnative della sua immensa produzione letteraria: il dizionario dei sinonimi, il commento alla Divina Commedia, i canti toscani, il dizionario della lingua italiana; noi gli dobbiamo questo riconoscimento e il nostro lavoro vuole essere anche un mezzo per far conoscere ad un pubblico più vasto la sua fatica di demologo, che resta ancora oggi un essenziale punto di riferimento e di partenza per chi voglia inoltrarsi nell’affascinante campo del folklore italiano.

Anche perché col più recente recupero della tradizione folclorica avvenuta nella seconda metà del Novecento, ci siamo accorti che tutti i maggiori interpreti del canto popolare toscano hanno inserito nel loro repertorio brani estratti dalla sua copiosissima ricerca sul campo, da Alfredo Bianchini, Narciso Parigi e Paolo Poli che ne sono stati i precursori, fino a Caterina Bueno, Riccardo Marasco e Dodi Moscati che ne hanno seguito le tracce; loro sono stati i protagonisti di una delle più felici stagioni della musica popolare.

Firenze: Niccolò Tommaseo ed i canti popolari toscaniultima modifica: 2011-02-14T15:43:00+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento