Lucca: Grande concerto verdiano per l’Unificazione

L’Amministrazione Comunale insieme alle associazioni musicali del territorio lucchese, il Teatro del Giglio, l’Istituto Musicale Boccherini, l’Associazione Puccini e la sua Lucca e la Scuola di Musica Sinfonia, ha deciso di dedicare specificatamente alle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia, uno speciale concerto, ad ingresso gratuito, per ripercorrere “in musica” la storia del travagliato ed eroico percorso che ha portato il nostro meraviglioso paese a diventare nazione.

“Un concerto straordinario – sottolinea il sindaco Mauro Favillafrutto della collaborazione con tutte le realtà cittadine che si interessano di musica e che hanno portato alla realizzazione di un programma di musiche capaci di riportarci alle vicende risorgimentali. Il concerto si terrà sabato 12 marzo alle ore 21, al Teatro del Giglio aprendo di fatto per la città i festeggiamenti per l’unità d’Italia. Un ringraziamento anche alle fondazioni Cassa di Risparmio di Lucca e Banca del Monte di Lucca per il loro sostegno”.

“La serata sarà ad ingresso libero – evidenzia Letizia Bandoni, assessore comunale alla cultura – ma ovviamente sarà necessario prenotarsi alla biglietteria del Giglio a partire dal 3 marzo. Inoltre, le attività culturali di tutto l’anno saranno caratterizzate dal tema dell’Italianità proprio in occasione dei 150 anni dell’unità nazionale, a partire da questo evento”.

“Il Teatro – aggiunge Aldo Casali, presidente del Giglio – è lieto di farsi promotore delle iniziative culturali della città e dare il via ai festeggiamenti ufficiali, grazie alla piena collaborazione con gli altri enti e realtà musicali”.

“Quest’anno ricorrono anche i 170 anni della nascita dell’Istituto Musicale – afferma Ugo Giurlani, presidente del Boccherini – che allora si chiamava Pacini e che da sempre connota la cultura musicale della nostra città, anche per questo abbiamo aderito all’evento con grande entusiasmo”.

“E’ forse veramente la prima volta – aggiunge Andrea Colombini di Puccini e la sua Lucca Festival – che tutti noi che operiamo nel campo musicale cittadino ci mettiamo davvero a operare insieme”.

Giuliano Nieri vice presidente della Fondazione Banca del Monte di Lucca ha ribadito la volontà della fonazione di sostenere gli eventi culturali cittadini; così come Marcello Petrozziello, in rappresentanza del presidente Cattani della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, ha sottolineato la volontà della fondazione di stare al fianco delle istituzione in eventi importanti per Lucca.

Il concerto è interamente caratterizzato dalla musica di Giuseppe Verdi, musicista “risorgimentale” per eccellenza. Sotto l’attenta bacchetta del Maestro Elio Boncompagni, direttore d’orchestra di grande esperienza e chiara fama, si esibiranno l’Orchestra Filarmonica Nazionale Italiana ed il Coro Vox Cordis di Arezzo; in programma i brani che, nel meraviglioso patrimonio del melodramma italiano, danno chiara testimonianza di italianità: ecco quindi che saranno eseguiti i tre bellissimi ed emozionanti cori risorgimentali “O Signore, dal tetto natio” da I Lombardi alla prima crociata, “Patria oppressa!” dal Macbeth e “Va pensiero sull’ali dorate” dal Nabucco, intercalati dalle Sinfonie orchestrali di Vespri siciliani, Nabucco e La forza del destino.

Questo il programma il dettaglio:

Mameli/Novaro Il canto degli Italiani

Verdi Sinfonia da I vespri siciliani

“O Signore, dal tetto natio” da I Lombardi alla prima crociata

“Patria oppressa!” da Macbeth

Sinfonia da Nabucco “Va pensiero sull’ali dorate” da Nabucco

Sinfonia da La forza del destino

Inno alle Nazioni (tenore Nicola Simone Mugnaini)

Mameli/Novaro Il canto degli Italiani

loschermo

Lucca: Grande concerto verdiano per l’Unificazioneultima modifica: 2011-02-27T10:05:00+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento