Piombino (LI): Comune unico in Valdicornia?

Alessandro Turrini per costaovest 

Qualche settimana fa il sindaco di Piombino, Gianni Anselmi, lanciò l’idea del Comune unico in Val di Cornia. Adesso, un mese dopo, si può dire che l’idea ha incassato il consenso di tutti gli altri primi cittadini del Circondario che però chiedono, praticamente all’unisono, la costituzione dell’Unione dei Comuni prima di avviare il percorso che potrebbe portare al Comune unico. Un punto, questo, che tuttavia trova pienamente d’accordo anche Anselmi.

Il quale, interpellato da alcuni giornalisti in merito all’ipotesi di un unico Comune per i 60 mila abitanti della Val di Cornia, ha spiegato: “Si è stabilito è di avviare il progetto dell’Unione, quale passaggio che rispetti l’impegno dei nostri programmi. E’ un passaggio da fare. Esso deve contenere già le prime tracce di razionalizzazione dei servizi. Stiamo però lavorando per verificare che l’Unione non generi spese extra”.

E ancora: “La costituzione dell’Unione dovrà in ogni caso essere il punto di partenza e non di arrivo di un progetto più grande. Se riuscissimo a dar vita al Comune unico saremmo in prima fila non solo in Toscana ma anche in Italia nell’ambito della riorganizzazione dei servizi”. Infine: “Il Comune unico potrà essere realizzato se nessuna storia e identità locale verrà cancellata”.

Piombino (LI): Comune unico in Valdicornia?ultima modifica: 2011-03-27T15:38:44+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento