Firenze: Web turismo

Per “Voglio vivere così”, primo esempio italiano di campagna regionale incentrata sulle potenzialità di internet e del web 2.0, è tempo di bilanci. L’occasione sarà “Internet Better Tuscany”, incontro organizzato da Regione Toscana e Fondazione Sistema Toscana in programma all’auditorium di S. Apollonia di Firenze per giovedì 5 maggio.

I lavori saranno aperti dall’assessore regionale al turismo, Cristina Scaletti, che, insieme a Claudio Frontera, presidente di Fondazione Sistema Toscana (FST), e Alberto Peruzzini, direttore del settore turismo di Toscana Promozione, farà il punto sui risultati della campagna di promozione turistica, sullo sfondo di una realtà in cui gli utenti della rete considerano ormai naturale utilizzare internet per pianificare i propri viaggi, confinando i canali tradizionali a un ruolo sempre più marginale.

Numerosi i contributi previsti. Monica Fabris (Episteme Istituto di Ricerca) parlerà su “Evoluzione della percezione del brand Toscana”); a seguire Alessandra Alari (Industry Travel Manager di Google Italia) illustrerà come sono cambiate le abitudini di ricerca della Toscana attraverso i motori di ricerca, p rima e dopo la campagna “Voglio vivere così”.

Federico Picardi, responsabile innovazione e sviluppo di FST, farà poi il punto sul sistema di booking online del sito del turismo regionale www.turismo.intoscana.it. A seguito dei 40 incontri di formazione sul territorio portati avanti da Fondazione Sistema Toscana negli ultimi tre mesi, sono 1.500 le strutture ricettive ad oggi registrate sul portale del turismo, di cui 700 già prenotabili online.

Mirko Lalli, responsabile Marketing di FST, illustrerà i progetti mobile legati a Voglio Vivere Così. S econdo gli esperti il 2011 sarà l’anno che vedrà il sorpasso degli utenti internet da cellulare rispetto a quelli da PC. La Toscana non si è fatta cogliere impreparata: i tre prodotti lanciati negli scorsi mesi dalla Regione (Tuscany Plus, Viaggio inToscana e la VVC Card) registrano risultati più che soddisfacenti. Saranno presenti alla mattinata anche i componenti del social media team di FST.

Sarà a cura di BTO Educational l’intervento di analisi sui dati del mercato turistico toscano. I dati ufficiali saranno comparati con le rilevazioni del Centro Studi Turistici, di Expedia.it, di Tivago.it e di Zoover.it. In chiusura la case history Maremma 2.0 raccontata da Francesco Tapinassi, direttore Apt Maremma.

Firenze: Web turismoultima modifica: 2011-04-29T17:58:22+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento