Prato: Alberto Peruzzini

La Toscana si prepara a un’estate in stile pre-crisi. Dalle stime della Regione la stagione vedrà un incremento delle presenze nella costa del 2-3% rispetto al 2010, “un risultato positivo e un segnale forte, visto che l’anno scorso è stato il settore dove abbiamo sofferto di più – commenta Cristina Scaletti, assessore regionale al turismo -. Un primo esame è arrivato a Pasqua e i risultati sono stati incoraggianti: il trend negativo sembra superato, anche grazie a un’offerta balneare che si integra con enogastronomia, entroterra e città d’arte”.

Proprio da Firenze, Pisa, Siena e città d’arte minori la Regione si aspetta un traino importante per le vendite nel 2011: la previsione indica una crescita del 5-6%, che confermerebbe il dato di sviluppo registrato l’anno scorso. “Se andrà veramente così, supereremo quello che era l’andamento prima del 2007 – sottolinea Alberto Peruzzini, ex APT di Prato ed ora dirigente del settore turismo di Toscana Promozione -. È dovuto a un mercato europeo che ha ricominciato a spendere e all’aumento dei turisti da Brasile, Russia, India e Cina, che riescono a compensare la flessione dei giapponesi”.

ttg

Prato: Alberto Peruzziniultima modifica: 2011-05-10T19:35:32+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento