Lucca: L’Opera da Tre Soldi

 


C’è grande attesa per il nuovo frutto del Progetto LTL Opera Studio 2011: L’opera da tre soldi (Die Dreigroschenoper), che dopo il felice debutto al Teatro Goldoni di Livorno (quest’anno capofila della coproduzione) e le due recite a Pisa approda al Teatro del Giglio questo fine settimana (sabato 25 febbraio alle ore 20.30  e domenica 26 febbraio alle ore 16). La regia è di David Haughton, sul podio Nathalie Marin.

Capolavoro del teatro musicale del Novecento storico, L’opera da tre soldi è nata da una delle più straordinarie collaborazioni artistiche del secolo scorso quale quella tra il grande drammaturgo tedesco Bertolt Brecht e il compositore Kurt Weill, sodalizio che il progetto LTL Opera Studio aveva già esplorato nel 2008 con “Ascesa e caduta della città di Mahagonny”.

Ispirata a un lavoro teatrale del Settecento britannico, The Beggar’s Opera (L’opera da mendicante) del poeta e drammaturgo inglese John Gay e del musicista John Pepusch, L’opera da tre soldi vuole imporsi, nelle intenzioni dei due Autori, come la realizzazione di un tipo di drammaturgia musicale che mira a contenuti sociali di scottante attualità e a una sorta di scandaglio morale avente come oggetto l’uomo del ventesimo secolo e il milieu che lo circonda.

L’opera da tre soldicon la lucida e provocatoria critica sociale del testo e la dirompente forza della sua musica – afferma il direttore artistico del Teatro Goldoni di Livorno Alberto Paloscia –, si conferma opera estremamente vicina alla crisi di valori umani, sociali e morali che caratterizza i nostri giorni: nel mettere in scena personaggi socialmente emarginati e privi di scrupoli, malviventi, donne di malaffare, poliziotti e uomini di potere corrotti, Brecht e Weill, grazie alla tecnica dello straniamento teatrale e a uno stile musicale che utilizza il linguaggio della musica classica intercalandola con le suggestioni del cabaret, della canzone commerciale, del jazz e della musica da ballo, ci consegnano una visione disincantata e spietatamente critica della realtà che ci circonda”.  

Dei temi legati a L’opera da tre soldi parleranno Alberto Paloscia, musicologo Direttore Artistico del Teatro Goldoni di Livorno, Gabriele Rizza, giornalista e critico teatrale (Il Manifesto e Il Tirreno), nell’incontro con il pubblico che si terrà mercoledì 22 febbraio alle ore 17 nel Ridotto del Teatro del Giglio.

loaschermo

Lucca: L’Opera da Tre Soldiultima modifica: 2012-02-21T10:12:36+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento