Scandicci (FI): Piano con paesaggio

Sarà Marc Augé, il celebre antropologo francese – noto per la sua tesi sui “non luoghi” – a tenere la lectio magistralis conclusiva della due giorni che si svolgerà martedì 22 e mercoledì 23 maggio al Teatro Studio Krypton di Scandicci, in occasione della presentazione del Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia di Firenze. L’ex direttore della École des hautes études di Parigi svolgerà il suo intervento sul tema: “Dal paesaggio naturale al paesaggio surmoderno”. Con il termine francese “surmodernité” Augé intende definire l’ulteriore evoluzione delle società complesse rispetto al postmodernismo.

L’iniziativa, voluta da Marco Gamannossi, Assessore provinciale alla Pianificazione territoriale, si avvale della collaborazione della Facoltà di Architettura e dell’Ordine degli Architetti di Firenze, insieme alla rivista specializzata in architettura “Opere”.

Approfittando dello spazio teatrale in cui si svolgeranno i lavori, l’idea della Provincia è stata quella di non seguire i canoni del classico convegno; così nasce “Piano con Paesaggio” un progetto di Giancarlo Cauteruccio, direttore artistico del Teatro Studio Krypton, a cura di Pietro Gaglianò, critico d’arte contemporanea, che propone la forma sperimentale di un laboratorio di idee, aprendo il dibattito sul Piano all’ascolto della pluralità di voci di artisti, filosofi, studiosi.

Nella prima giornata di lavori il Piano territoriale di coordinamento, un importante strumento di pianificazione e programmazione delle politiche provinciali in materia di gestione del territorio, verrà presentato e commentato da esponenti delle istituzioni specificamente competenti per le politiche territoriali. “Ma già dal titolo della nostra iniziativa Piano con Paesaggio – spiega l’Assessore Gamannossi – si capisce che sarà qualcosa di molto diverso dal solito meeting per specialisti di urbanistica. Il paesaggio, la modernizzazione del territorio, la burocrazia, l’area metropolitana, il rischio idrogeologico sono aspetti molto concreti e costituiscono i contenuti più importanti del Piano. Sono temi che non possono rimanere chiusi in una stanza, ma meritano un confronto aperto e plurale che serva a progettare il territorio del futuro. Con questo evento accettiamo una duplice sfida: una forma completamente diversa rispetto al solito convegno e un approccio assolutamente privo di autoreferenzialità”.

Conclusione di questo primo giorno di lavori con la rassegna di video architettura “Skyline & Skyline” a cura di Image Archive. La seconda giornata sara caratterizzata dalla presenza di studiosi, architetti, critici d’arte e soprattutto dalle visioni aperte su nuove questioni e nuovi paesaggi possibili da parte degli artisti.

Info e programma completo su www.provincia.fi.it.  

Scandicci (FI): Piano con paesaggioultima modifica: 2012-05-18T15:26:31+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento