San Casciano Val di Pesa (FI): Ecco il Chianti 2009

Sul Chianti splende il sole e fa caldo. Ad agosto non è mai piovuto. Servirebbe una leggera pioggerellina e le condizioni climatiche sarebbero perfette per una nuova vendemmia di qualità come quella del 2008.

Marco Pallanti, presidente del consorzio Chianti Classico, enologo, scruta dalla finestra e guarda il cielo in attesa di qualche nuvola dal suo studio nel palazzo dove Niccolò Macchiavelli scrisse Il Principe, oggi sede del consorzio che conta circa 600 soci.

“La stagione va piuttosto bene – dice -. Il terreno è ricco di riserve d’acqua e il caldo ha portato le uve a maturare prima. Se arrivasse questa pioggerella, come ci annunciano i meteorologi, sarebbe perfetto. Come qualità e maturazione siamo soddisfatti. Chardonnay e certi Merlot saranno raccolti già dalla prossima settimana. Per il Sangiovese dovremo aspettare gli ultimi dieci giorni di settembre”.

 Ma è il mercato a preoccupare. “Sta ristagnando ancora – spiega il presidente -. Risente della crisi dei primi mesi dell’anno. Ma, come Consorzio, abbiamo segnali positivi. Uno su tutti, a giugno abbiamo assegnato più fascette (rilasciate dai consorzi per numerare e certificare le bottiglie, ndr), dell’anno scorso”.

 Proprio per contrastare la crisi, il Consorzio del Chianti Classico, primo in Italia, con la vendemmia 2009 farà scattare il ‘blocage’, ovvero il blocco per un massimo di 24 mesi del 20% della produzione, circa 60 mila ettolitri equivalenti a circa otto milioni di bottiglie, e ha stipulato accordi finanziari con gli istituti bancari del territorio per dare ossigeno ai produttori. “I nostri soci hanno investito tanto – sottolinea Pallanti -.

Fino a quest’anno hanno rinnovato 4.700 ettari su 7.000 vitati. Basta fare un giro nel Chianti per osservare i nuovi vigneti. Limitare la produzione sarebbe stato un danno. Invece col blocage, entrato in vigore a livello comunitario lo scorso anno, potremo immettere bottiglie sul mercato quando, come ci si augura, questo ripartirà”.

gonews

San Casciano Val di Pesa (FI): Ecco il Chianti 2009ultima modifica: 2009-08-29T16:04:25+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento