Carrara: Le pietre naturali sono ecosostenibili

 
Nell’edilizia moderna gli edifici oltre ad offrire qualità estetica e funzionalità, dovranno essere energeticamente efficienti e ad impatto ambientale contenuto. Si tratta di un orientamento che garantisce un maggior valore di mercato per i “green building” vale a dire gli edifici che ottengono una certificazione specifica garantita da un Istituto indipendente il LEED (Leadership in Energy and Environmental Design) i cui parametri stabiliscono precisi criteri di progettazione e costruzione.
Di questo processo, di certificazione, che potrebbe diventare un elemento molto importante anche per l’impiego e la valorizzazione della pietra naturale nell’edilizia più avanzata, si parlerà venerdì 28 gennaio nel corso di  un convegno sul tema della sostenibilità dei prodotti in pietra naturale per l’edilizia organizzato da Internazionale Marmi e Macchine in collaborazione con Green Building Council e Istituto Certificazione e Marchio di Qualità.

I lavori inizieranno alle 17 nella sala conferenze dell’IMM (centro direzionale ingresso da viale Galilei a Marina di Carrara ).
Gli interventi tecnici saranno  svolti da Mario Zoccatelli, presidente di Green Building Council (GBC) Italia e da Lorenzo Orsenigo direttore di ICMQ SpA (Istituto Certificazione e Marchio Qualità) che presenteranno rispettivamente il sistema di certificazione LEED e alcuni marchi di eco-sostenibilità per i prodotti da costruzione.
Lo scopo dell’iniziativa è quello d’illustrare uno dei più importanti sistemi internazionali di certificazione volontaria per la sostenibilità edilizia e di chiarire attraverso quali valutazioni e percorsi i prodotti in pietra naturale possono essere conformi ai requisiti LEED.
“C’è un processo mondiale in atto che tende a favorire prodotti realizzati secondo un concetto di sostenibilità condiviso in tutti i paesi. Il nostro impegno – anticipa il presidente Zoccatelli – è quello di portare la tradizione della moderna cultura internazionale del marmo nell’ambito della sostenibilità La pietra naturale ha qualità inarrivabili per bellezza, durabilità e salubrità, dobbiamo inserirla correttamente nel contesto mondiale di una produzione e di un’applicazione sostenibile e iniziative come queste sono utili per far promuovere un approccio culturale moderno e adeguato a questo processo”.

Come sempre l’’IMM propone, alle aziende del settore, iniziative che possono essere utili per favorire la competitività della pietra naturale “proseguendo senza sosta un’attività che svolgiamo sia nell’ambito di CarraraMarmotec sia in quello della nostra normale attività – dice Giorgio Bianchini, presidente di IMM –  con un impegno mirato a sostenere tutto il comparto della pietra naturale ormai maturo per comprendere e sfruttare in pieno queste opportunità che possono collocare il marmo fra i materiali di eccellenza, quelli decisivi per elevare non solo la qualità estetica delle costruzioni ma anche il loro valore di mercato attraverso l’acquisizione di “crediti LEED” per edifici sia di nuova costruzione sia ristrutturati”.
ottopassi 
 
 
Carrara: Le pietre naturali sono ecosostenibiliultima modifica: 2011-01-20T17:14:30+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento