Marciana Marina (LI): Le balene dell’Elba

 

 

Il 5 maggio le balene sono prima comparse proprio di fronte al porto di Marciana Marina (inizialmente sembravano tre esemplari) e poi si sono dirette verso la costa nord-occidentale dell’Elba. E’ qui che le hanno potute osservare da vicino, i ragazzi dell’Associazione Il Careno di Sant’Andrea, assistendo ad uno spettacolo raro e appassionante di quelle che alla fine si sono rivelate come quattro balenottera comuni (Balaenoptera physalus) che hanno nuotato non lontano dalla costa.

Ecco come dscrive l’avvistamento Marco Sartore dell’Asd Il Careno: «Dei quattro mammiferi, tre nuotavano ravvicinati e uno di essi era sicuramente un cucciolo, viste le dimensioni molto più contenute rispetto a quelle degli altri due. Il quarto esemplare, quello ritratto nella fotografia, nuotava solitario molto vicino alle rocce che separano Capo S.Andrea dalla Punta della Zanca. ‘avvistamento è stato molto emozionante perché tutte le balene alternavano un paio di apparizioni in superficie a periodi di lunga apnea con riemersione maestosa molti metri più avanti. uesti grandi animali sono soliti seguire la corrente che risale lungo la fascia tirrenica per portarsi, soprattutto in questo periodo dell’anno, nel cuore del Santuario dei Cetacei, di cui anche il mare elbano fa parte. Essendo ben note le gravi problematiche legate al Santuario in termini organizzativi e di impatto dell’uomo, ogni avvistamento di cetacei nelle sue acque rappresenta un momento di gioia per chi, come l’Associazione Il Careno, ha a cuore l’ambiente e il mare. Le nostre coste risultano sempre più impoverite di pesci, molluschi e crostacei, soprattutto a causa di pesca assidua e ormai non ulteriormente sostenibile. Proprio in questo periodo lunghissime reti stazionano vicino alla costa e impediscono l’avvicinamento delle varie specie, che peraltro avviene soprattutto per motivi di riproduzione, per cui lo sbarramento delle reti ha il duplice problema di un prelievo continuo e di specie in procinto di riprodursi. Nonostante questo scenario e con una certa soddisfazione si osserva durante tutto l’arco dell’anno e con buona frequenza una popolazione di delfini (Tursiops truncatus) che vive nelle acque fra Portoferraio e Chiessi. Questi monitoraggi e lo spettacolo delle balene suscitano un rinnovato entusiasmo e un moderato ottimismo, nella speranza che avvistamenti come quello riportato avvengano con sempre maggior frequenza»

greenreport

Marciana Marina (LI): Le balene dell’Elbaultima modifica: 2011-05-09T18:57:11+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento