Forte dei Marmi (LU): Eccolo il punteruolo rosso!



Il temutissimo insetto, che ormai da tempo uccide le palme, è stato identificato nel giardino di un privato.  L’ufficio ambiente del comune, in cooperazione con il Servizio fitosanitario regionale ha già effettuato un sopralluogo, che ne ha verificato l’effettiva presenza e adesso deciderà l’intervento più appropriato per evitare il contagio. 

Ma proprio sul fronte prevenzione del coleottero “rhynchophorus ferrugineus”  l’amministrazione comunale, da qualche mese,  ha  avviato  una strategia coordinata dalla Regione.

Stiamo portando avanti il censimento delle palme esistenti- ha spiegato l’assessore all’ambiente, Emanuele Tommasi– in particolare quelle del genere Phoenix canariensis – conosciute comunemente come palme delle canarie. Lo scopo è quello di avere il quadro reale della consistenza del patrimonio arboreo delle palme radicate, sia nei parchi e spazi pubblici, come indicato anche nel piano d’azione regionale relativo al territorio della provincia di Lucca, che di quelle esistenti nei giardini privati  per consentire la predisposizione di interventi puntuali e mirati prioritariamente alla prevenzione.

Alla luce di questo primo rinvenimento,  a seguito del quale ERSU- ha messo subito a nostra disposizione un gruppo di lavoro, rinnoviamo l’invito  ai possessori di palme –prosegue  l’assessore – a segnalare l’ubicazione delle palme. È importante, per attivare la prevenzione,che venga segnalata la pianta sospetta all’ufficio ambiente -verde pubblico del comune e/o al servizio fitosanitario regionale che, gratuitamente, effettueranno sopralluoghi congiunti al fine di pianificare, nel caso sia effettivamente colpita da punteruolo rosso, gli interventi di contenimento della diffusione dell’insetto stesso.

Si invita pertanto la cittadinanza a collaborare  con il  Comune e con  il Servizio Fitosanitario regionale, che ha competenza diretta sulla gestione, dell’emergenza punteruolo rosso, segnalando e documentando il possesso di palme e in particolare nel caso vi siano chiari segni di sofferenza della pianta. Ricordiamo che la segnalazioni in caso di sospetto sono obbligatorie e i riferenti sono i seguenti”:

Comune di Forte dei Marmi: Settore Lavori Pubblici ( per piante comunali) tel. 0584 2801 e-mail: gborri@comunefdm.it

Comune di Forte dei Marmi – Servizio Ambiente (per le piante private) tel. 0584-7544117 fax 0584-7544123 e mail: lbuselli@comunefdm.it

SERVIZIO FITOSANITARIO REGIONALE:
Via Pietrapiana 30,  Firenze tel 055 27551, fax 0552755231

Via Roma , 3 Pisa tel 050 80061  fax 050 8006206

Via Nardini, 3 Livorno  tel 0586 264481 fax 0586 800089

Il Punteruolo Rosso – precisa il comunicato del Comune –  è un coleottero innocuo per l’uomo ma in grado di svilupparsi sulle palme, rappresentando una seria minaccia per la conservazione del nostro patrimonio arboreo e dell’identità paesaggistica della Versilia e dell’intera costa; l’insetto si nutre delle parti tenere della chioma e scava inizialmente lunghe gallerie nel germoglio centrale che possono fungere da vie d’ingresso per marciumi secondari con conseguente danno strutturale alla pianta per poi passare a tutte le foglie e i fiori; il punteruolo rosso delle palme è oggetto di lotta obbligatoria, come previsto dal DM 7/2/2011, e che chiunque sospetti o accerti la sua comparsa è obbligato a darne comunicazione“.

loschermo

Forte dei Marmi (LU): Eccolo il punteruolo rosso!ultima modifica: 2012-01-16T10:12:12+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento